Viaggio India Junagarh Fort, Bikaner Viaggio India

il forte di Junagarh è uno dei complessi di fortezze più impressionanti in India. Il forte di Junagarh fu costruito da Raja Rai Singh nel 1588 d.C. Il forte di Junagarh è uno di quei pochi forti che non sono costruiti su una collina. Il complesso del forte è costituito da palazzi, cortili, padiglioni e balconi. I palazzi delle mura sono decorati con pietre intagliate, marmi, dipinti e pietre semipreziose intarsiate. Ogni palazzo nel complesso fortificato di Junagarh fu costruito da un sovrano nel corso dei secoli.

Una delle strutture più impressionanti nel complesso del forte di Junagarh è Anup Mahal. Le sue pareti riccamente decorate sono ricoperte di rosso e oro con intarsi in vetro colorato. L'Anup Mahal è un palazzo a più piani ed era la camera di governo per i governanti. Le sue sale splendidamente decorate espongono gli oggetti di valore della famiglia reale. Nel Badal Mahal o nel palazzo delle nuvole I pilastri in gesso bianco sono decorati con motivi delicati e ricoperti di foglie d'oro. Le pareti del Badal Mahal o del Palazzo delle Nuvole sono dipinte con un affresco di nuvole di pioggia. Nella fotografia dell'affresco della pioggia c'è un dipinto di Krishna e Radha circondato dai motivi delle nuvole blu.

Il forte di Junagarh è circondato da alte mura e profondi fossati. Ci sono 37 bastioni che proteggono il forte e il forte è accessibile attraverso due porte. Il Suraj Pol o il cancello del Sole è l'ingresso principale del forte di Junagarh. È interessante notare che il forte di Junagarh rimase quasi impenetrabile nel corso della sua storia. All'interno del forte Junagarh ci sono 37 palazzi, templi e padiglioni. Tutte queste strutture sono meraviglie in arenaria rossa. I palazzi all'interno del forte hanno elegantemente intagliato finestre, balconi, torri e chioschi. Gli specchi, i dipinti e i pannelli di marmo scolpito nel palazzo della luna meritano una visita. Un altro affascinante palazzo all'interno del forte, il Phool Mahal o il palazzo dei fiori era decorato con vetri e specchi. Altri luoghi interessanti da vedere nel forte di Junagarh sono il Ganga Niwas, Dungar Niwas, Vijay Mahal e Rang Mahal. Il forte di Junagarh ha un museo, che ha una vasta collezione di varie cose appartenenti al passato.

Storia del forte di Junagarh
Il forte di Junagarh è un forte impressionante del nord dell'India famoso per la sua magnifica architettura, design e decorazione. Questa imponente fortezza fu costruita nel 1593 d.C. da Raja Rai Singh, generale dell'esercito dell'imperatore Mughal Akbar. Fu anche il sesto sovrano della città di Bikaner, che la governò dal 1571 al 1612 d.C. Questo forte viene attaccato più volte ma mai conquistato. Solo Kamaran Mirza, che era il figlio di Babur, fu in grado di catturare il forte ma non riuscì nemmeno a mantenere la sua presa per più di un giorno.

Junagarh Fort Architecture
Le strutture costruite all'interno del forte di Junagarh sono i palazzi e i templi, che sono fatti di arenaria rossa e marmo. I palazzi sono descritti come pittoreschi con il loro assortimento di cortili, balconi, chioschi e finestre che mostrano lo stile di vita e il modo di vivere originali dei Maharanas del Rajasthan. Il massiccio forte costruito nella pianura di Bikaner ha una pianta rettangolare con una lunghezza periferica di 1.078 iarde. Il forte ha sette porte per diversi palazzi, padiglioni e molti templi di religioni indù e giainiste - la prima risalente al XVI secolo. La bellezza del forte risiede nella scultura in pietra realizzata con arenarie rosse e dorate. Gli interni dei palazzi sono decorati e dipinti in stile tradizionale del Rajasthan.

Il palazzo Junagarh ha un gran numero di stanze, in quanto ogni re ha costruito il proprio set separato di stanze. Il design e l'architettura di queste camere e dell'intero palazzo sono dominati dall'architettura e dal design di Gujarati, Mughal e Rajputana. Chandra Mahal ha la stanza più lussuosa del palazzo, che ospita divinità placcate in oro e dipinti intarsiati con pietre costose come se fosse la camera da letto del Maharaja.

Nel Badal Mahal puoi vedere i dipinti dei sovrani di Shekhawati Dundlod che rendono omaggio al Maharaja di Bikaner in diversi tipi di turbanti. Sono raffigurate anche foto di persone in piedi su chiodi, legno, spade e seghe che mostrano un esempio di fede. Questo forte è un magnifico forte noto per il suo design, decorazioni e costruzioni. Alcune delle altre attrazioni conosciute di questo forte sono Ganga Mahal, Badal Mahal, quarti di Zenana, Har Mandir e altro ancora.

Cosa da Vedere Bikaner

Un'oasi nel cuore del grande deserto del Thar , Bikaner, la quarta città più grande del Rajasthan è un punto di fusione di storia, cultura e regalità! Fondato da Rao Bika; figlio primogenito di Maharj Rao di Jodhpur, nel 1486, inizialmente era un terreno arido chiamato "Jungladesh" e apparteneva a un Nehra Jat chiamato "Nera". Più tardi, Nera accettò di arrendersi a condizione che il suo nome fosse associato alla criniera della città. Quindi, questa città reale ha preso il nome.
Sia durante la preistoria che nei tempi moderni, questa magnifica oasi ha sempre avuto un ruolo significativo nella storia del Rajasthan. Mentre nei tempi antichi, la città fungeva da importante rotta commerciale tra l'Asia centrale e la Gujrat Coast, ora si vanta di essere uno dei luoghi più ricercati da visitare in Rajasthan.

Un tempo capitale dello stato principesco di Bikaner, la città passò sotto la sovranità degli imperi Mughal durante il regno del suo sesto sovrano Maharaja Rai Singhji. Già stato ricco, Bikaner divenne uno degli stati più ricchi sotto la sovranità di Mughal, mentre l'arte e l'architettura erano nelle loro migliori forme. Durante questo periodo furono costruiti monumenti storici come Chintamani Durg o il Forte di Junagarh, Karan Mahal Palace, il quartiere Zenana e Chandra Mahal.
Più tardi, nel XVIII secolo, lo stato passò sotto la sovranità del dominio britannico. Anche se sotto il governo britannico, la ricchezza e la prosperità di Bikaner erano al culmine; Badal Mahal è l'esempio migliore per citare questo. Durante questo periodo, lo stato assistette all'ascesa di Ganga Mahal, del palazzo Ganga Niwas e di molti altri gloriosi esempi di architettura.