Viaggio India manikarnika ghat varanasi Viaggio India

Ad una distanza di 1 km da Dasashwamedh Ghat e 6 km dallo svincolo di Varanasi, Manikarnika Ghat è uno dei ghat più sacri di Varanasi lungo le rive del fiume Gange. Situato proprio accanto al Dasashwamedh Ghat, è il principale ghat della cremazione e anche uno dei ghat più antichi di Varanasi.
Chiamato popolarmente come Mahasmasana, Manikarnika Ghat è uno dei due Ghat in fiamme a Varanasi mentre l'altro è Gish di Harishchandra. Secondo la mitologia indù, Manikarnika Ghat è ritenuto il luogo in cui l'ornamento dell'orecchio indossato da Sati cadde quando Lord Shiva la stava portando sull'Himalaya.

Manikarnika Ghat è uno dei principali luoghi di interesse di Varanasi. Secondo le credenze religiose, bruciare i corpi morti in questo ghat è un modo per raggiungere Moksha, la salvezza. Il ghat ospita anche un tempio di Shiva Durga, che fu costruito da Maharaja of Awadh nel 1850. Oltre a questo, un sacro stagno chiamato Cakra-Pushkarini sta anche adornando questo luogo sacro. Si ritiene che questo stagno sia stato scavato dal Signore Vishnu ed esisteva prima dell'origine del santo Gange. Inoltre, il sito è famoso per Charanapaduka, le impronte di Vishnu che sono incastonate in una lastra di marmo circolare.

Cosa da Vedere varanasi

I monumenti di Varanasi sono un'attrazione turistica importante. Situato sulle rive del fiume Ganga questi monumenti attirano molti turisti. La maggior parte di essi risalgono ai tempi antichi e hanno una storia associata a loro. Molte moschee sono state costruite qui durante la dominazione musulmana. L'influenza musulmana può essere fatta risalire alle prime incursioni di Mahmud di Ghazni nel 1033. Nel 1194 il Raja indù di Varanasi fu sconfitto da Ala-ud-Din Khiliji, che aveva distrutto i templi e costruito moschee. Da questa data la città è stata sotto il controllo musulmano continuo. Di conseguenza, alcuni templi risalgono a prima dell'epoca di Akbar, alla fine del XVI secolo. I monumenti musulmani sono sparpagliati tra i ghat e i templi.