Viaggio India Agra Fort Viaggio India

Il Forte di Agra fu costruito nell'anno 1573 sotto il regno di Akbar, uno dei più grandi imperatori Mughal. Ci sono voluti più di 4000 lavoratori e otto anni di difficoltà per completare il forte. Conoscendo il significato della sua posizione, Akbar costruì il forte per renderlo la residenza principale dei Moghul. Il forte rimase come residenza principale degli imperatori appartenenti alla dinastia Moghul fino all'anno 1638. Il forte ospita numerose strutture impressionanti come il Jahangir Mahal, Khas Mahal, Diwan-i-Khass, Diwan-i-Am, Machchhi Bhawan e Moti Masjid. Nel 1638, la capitale della dinastia Moghul fu spostata da Agra a Delhi, causando la perdita del suo status di residenza principale degli imperatori Mughal. Il forte è separato dal suo monumento gemello Taj Mahal di soli 2,5 chilometri. Spesso descritta come la città murata, il Forte di Agra è un sito patrimonio mondiale dell'UNESCO. Oggi il forte è un importante punto turistico e attrae molti turisti da tutto il mondo.

Storia del forte
Il Forte di Agra è noto per la sua ricca storia. Il forte è stato di proprietà di molti imperatori e sovrani in passato, subendo molti cambiamenti nel suo aspetto. Tutto iniziò nel 1526, quando fu combattuta la prima battaglia di Panipat tra Babur e Ibrahim Lodi della dinastia dei Lodi. Quando Babur sconfisse Ibrahim Lodi, costruì il forte e il palazzo di Ibrahim Lodi come sua casa. Ha poi modificato il forte costruendo un enorme scalino (baoli) all'interno. Il forte divenne presto un importante monumento ai Moghul. Infatti, il successore di Babur, l'incoronazione di Humayun avvenne al forte nel 1530.

Presto gli imperatori di altre dinastie iniziarono ad osservare il forte e iniziarono gli sforzi per vincere lo stesso. Nel 1540, Sher Shah Suri del Sur Empire condusse una guerra contro Humayun e lo sconfisse a Bilgram. Sher Shah Suri rilevò la proprietà del forte da Humayun e apportò alcune modifiche minori, in modo da adattarsi al suo gusto architettonico. Il forte rimase con gli imperatori della dinastia Sur per i successivi 15 anni. Nel 1555, Humayun riuscì a riconquistare Agra e con essa anche il forte. Ma un anno dopo, Hemu Vikramaditya, comandante generale e militare di Adil Shah Suri (ultimo imperatore della dinastia Sur) catturò Agra. Ha inseguito l'esercito in fuga a Delhi e la battaglia di Tughlaqabad è partita tra lui e Tardi Beg Khan, il comandante militare dei Moghul.

Tardi Beg Khan perse la battaglia in modo convincente e Hemu Vikramaditya incoronò il re. Tuttavia, il 5 novembre 1556 e appena un mese nella regalità di Hemu, Akbar, insieme al suo esercito, marciò verso Delhi e sconfisse le forze di Hemu. Il forte ancora una volta apparteneva ai Moghul, ma si stava rapidamente disintegrando. Allora, era conosciuto come Badalgarh e fu costruito solo con mattoni. Realizzando il suo significato storico e situazionale, Akbar decise di ricostruirlo con l'arenaria rossa.

Durante il regno di Shah Jahan, il forte fu considerevolmente modificato e prese la forma attuale. Shah Jahan distrusse alcuni degli edifici all'interno del forte e lo ricostruì secondo il proprio gusto architettonico. Durante il 17 ° secolo, il forte fu catturato dall'impero Maratha. Durante questo periodo, il forte vide molti proprietari tra cui vari imperatori Maratha e i loro nemici che comprendevano una schiera di imperatori Mughal. Nel 1761, i Marathas subirono una massiccia sconfitta per mano di Ahmad Shah Durrani, fondatore dell'impero Durrani. Gli imperatori della dinastia Durrani resero la fortezza la loro casa fino al 1785. Nel 1785, il forte fu riconquistato dai Marathas sotto il regno di Mahadji Shinde. I Marathas persero quindi la loro battaglia contro gli inglesi nella Seconda Guerra Anglo-Maratha e con essa il forte. Gli inglesi godettero allora del comfort del forte finché non fu consegnato al governo indiano nel 1947.

Miglior tempo per visitare Agra Fort
Agra Fort è al primo posto per tutto l'anno. Il tempo ha molto poco a che fare con la bellezza del posto. Tuttavia, l'intero forte copre 380.000 metri quadrati. Questa è una zona abbastanza ampia da esplorare. Da aprile a giugno avrebbe la temperatura più calda e umida. Ciò può causare disidratazione o affaticamento durante l'esplorazione. Le piogge moderate sono frequenti da luglio a settembre. Non tutti saranno a proprio agio nell'esplorare il posto sotto la pioggia. Pertanto, è meglio visitare il luogo da ottobre a marzo. Questa è la stagione invernale della regione e il clima sarà piacevole per esplorare il forte. Inoltre, il cielo sarà limpido per tutto il giorno e potrai facilmente avvistare la vista del Taj Mahal dal Forte di Agra.

Tempi di visita del Forte di Agra
Il forte è aperto da sabato a giovedì, dalle 6 del mattino alle 6 di sera. Ci vorrebbero un massimo di tre ore per esplorare l'intero forte. Quindi, scegli il mattino presto o la sera tardi per evitare il sole

Cosa da Vedere Agra

Agra è l'ex capitale di Hindustan. Agra è situata sulle rive del fiume Yamuna. La meravigliosa città di Agra ospita molte attrazioni per i viaggiatori. Il coronamento della città di Agra è ovviamente il Taj, un monumento di amore e immaginazione che rappresenta l'India per il mondo. Il maestoso forte di Agra, l'establishment militare di Akhar è un altro famoso monumento ad Agra Beyound Taj Mahal.
La costruzione di questo monumento ad Agra iniziò nel 1565, sotto Akbar, e continuò fino all'epoca di suo nipote, Shahjahan. Armato di imponenti doppie pareti, punteggiato da quattro porte, il forte di Agra ospita palazzi, corti, moschee, bagni, giardini e graziosi padiglioni all'interno dei suoi locali. Il palazzo è anche degno di nota per il suo armonioso mix di stili architettonici indù e centroasiatici. Il Diwan - i - Am, il Diwan - i - Khas, il Khas Mahal, il Palazzo degli Specchi, la moschea Pearl, il Nagina Masjid, il Garden of Grapes e il Fish Pavilion sono gli altri monumenti del complesso del forte. Sikandra, la tomba di Akbar il grande e il mausoleo di Itmad-ud-daulah sono altre meraviglie architettoniche, che devono visitare per il tour di Agra. La tomba di Itmad-ud-daulah fu costruita da Nur Jahan tra il 1622 e il 1628. La tomba ha intarsi e intagli che la rendono popolare.
Altri monumenti famosi ad Agra includono il mausoleo di Akbar. Si trova ad una distanza di 4 km dalla città di Agra. Lo stesso Akbar ha iniziato la costruzione di questo bellissimo monumento ad Agra. Questa struttura ha una perfetta fusione di motivi indù, cristiani, islamici, buddisti e giainisti. Il Tempio Dayal Bagh è un altro monumento, ad una distanza di 15 km da Agra. Dayal Bagh, ospita il samadhi del fondatore della fede di Radha Swami, 'Swamiji Maharaj'. La struttura principale è un maestoso edificio di 110 piedi di altezza, costruito in puro marmo bianco. Un'altra tomba popolare è la Tomba di Mariyam dedicata alla moglie di Akbar. La tomba di pietra di sabbia rossa fu costruita nel 1611 e si trova sull'autostrada Delhi-Agra. Le incisioni sulla tomba di Mariyam-us-Zamani sono degne di nota.