Viaggio India Chittorgarh Fort Viaggio India

Il forte di Chittorgarh ha ricevuto il merito di essere il più grande forte dell'India. Il massiccio forte si trova su un'alta collina vicino al fiume Gambheri a Chittorgarh. Il forte di Chittorgarh si trova ad una distanza di 112 km dalla città di Udaipur nel Rajasthan. Questo forte fu costruito da vari governanti Maurya nel 7 ° secolo. Questo enorme fortino copre un'area di 700 acri, estendendosi per 3 km in lunghezza e 13 km in lunghezza periferica. In piedi su una collina sopraelevata di 180 metri, il forte inespugnabile è stato testimone di tre battaglie.

Il forte di Chittaurgarh è veramente un'incarnazione della cavalleria e dell'orgoglio dei Rajput. Il forte ha una lunga storia di romanticismo, coraggio, determinazione e sacrificio. Uno scorcio del forte fa pensare ancora alla gloria dei Rajput che un tempo vivevano qui. L'imponente fortezza vanta palazzi ben progettati, magnifici cenotafi e enormi torri. Il Forte di Chittorgarh ha una struttura colossale che è assicurata dai suoi numerosi e robusti portali.

Chittorgarh Fort è un riconoscimento al coraggio dei coraggiosi governanti Rajput che hanno sacrificato la loro vita combattendo i rivali dominanti invece di arrendersi davanti a loro. La storia di questo maestoso forte può essere rintracciata durante il tempo di Khilji. Si dice che Chittorgarh Fort fosse la capitale dei re Gahlot e Sisodia che governarono Mewar tra l'ottavo e il sedicesimo secolo. Il Forte prese il nome da Chittrangad Maurya.

Il forte è stato attaccato tre volte e ogni volta è stato salvato dall'ardente eroismo dei guerrieri Rajput. Nel 1303, per la prima volta, questo forte fu attaccato da Allaudin Khilji per soddisfare il suo desiderio di ruggire con Rani Padmini. Per la seconda volta, il Forte fu saccheggiato da Sultan Bahadur Shah di Gujarat nel 1535. Nel 1567 fu attaccato per l'ultima volta dall'imperatore Mughal Akbar per conquistare Maharana Udai Singh. Ogni volta, veniva osservato un jauhar (suicidio di massa) e le donne non si sottomettevano mai.

Questo fortino colossale è accessibile attraverso sette enormi porte (Pols) che sono costituite da forti punte di ferro e servite come torre di guardia in epoche precedenti. La strada per Chittorgarh Fort ti porterà attraverso sentieri incrociati che verranno interrotti a intervalli da sette pols giganti (porte). La prima porta che incontrerai è la "Ram Pol" (la porta del Signore Rama) che ha un tempio nelle sue vicinanze. Mentre ti arrampichi ulteriormente, troverai due cenotafi vicino a Padal Pol. Questi cenotafi sono dedicati a Jaimal e Kala, che furono uccisi da Akbar nella battaglia del 1567.

Sulla tua strada, troverai Padal Pol, Bhairon Pol, Ganesh Pol, Jorla Pol, Lakshman Pol e Hanuman Pol. Accanto a Padan Pol, c'è il memoriale che è stato eretto nella memoria di Rawat Bagh Singh. Era lui, che si unì al re Vikramaditya per combattere contro Sultan Bahadur Shah. Il Bhairon Pol è stato nominato per memorizzare Bhairondas Solanki, che ha anche combattuto in opposizione a Sultan Bahadur Shah nel 1534. Tuttavia, la porta principale per entrare nel forte è Suraj Pol (la Porta del Sole).

Oltre a questi enormi cancelli, il Forte ha molti palazzi di cui vantarsi tra cui Rana Kumbha Palace e Padmini's Palace, che sono meraviglie dell'architettura Rajput. Palazzo Padimini è lo stesso palazzo che serviva la bellissima regina di Rattan Singh. Il Rana Kumbha Palace è il luogo che ha cantine sotterranee dove la regina Padmini ha commesso "Jauhar" insieme ai bambini e alle altre signore della famiglia.

Il Forte comprende anche diversi templi tra cui il Tempio Sammidesheshara, il Tempio Jain, il tempio Kalika Mata, il Tempio Neelkanth Mahadev, il Tempio Meerabai e il Tempio Kumbha Shyam. Questi sono i templi antichi che hanno incisioni notevoli e lavori complessi. Il serbatoio Gaumukh e il serbatoio Bhimtal sono altri luoghi da visitare. Il serbatoio di Gaumukh è un enorme serbatoio d'acqua che riceve acqua dalla roccia a forma di mucca della mucca. Nelle acque di questo stesso bacino, Allaudin fu permesso di vedere il riflesso della regina Padmini che condusse a tutta la battaglia.

Soprattutto, il forte ha torri che rappresentano la gloriosa storia dei sovrani Rajput. Vijay Stambh e Kirti Stambh sono le torri più famose che celebrano la vittoria di Rajputs. Kirti Stambh è la torre che letteralmente significa "la Torre della Fama". Costruita nel 12 ° secolo, questa torre è dedicata ad Adinath ji, il primo pensatore jainista. Kirti Stambh è una struttura a sette piani con un'altezza di 22 m. si possono raggiungere i diversi piani salendo attraverso una scala angusta di 54 gradini. La torre è impreziosita da sculture di Jain Pantheon.

Storia del forte
Nell'antica India, il luogo in cui il forte è attualmente presente era noto come Chitrakut. A causa dell'antichità di questo forte, non ci sono chiare prove a sostegno dell'origine del forte. C'è tuttavia un mucchio di teorie che sono ancora soggette a dibattiti. La teoria più comune afferma che Chitrangada Mori, un sovrano di Maurya locale, costruì il forte. Si dice che un corpo d'acqua situato vicino al forte sia stato creato dal leggendario eroe di Mahabharata, Bhima. Secondo la leggenda, Bhima colpì il suolo con tutte le sue forze, dando luogo a un enorme serbatoio. Bhimlat Kund, un serbatoio artificiale accanto al forte, era il luogo in cui una volta si trovava il leggendario serbatoio, si dice.

Grazie al maestoso aspetto del forte, molti sovrani in passato hanno cercato di catturarlo, nel tentativo di farcela da soli. Bappa Rawal della dinastia Guhila fu uno dei primi governanti ad aver conquistato il forte con successo. Si dice che il forte fu catturato da lui intorno al 730 d.C., dopo aver sconfitto i Moris, a cui apparteneva il forte. Un'altra versione della storia afferma che Bappa Rawal non catturò il forte dal Moris ma dagli Arabi, che lo avevano catturato dai Moris, ancor prima dell'arrivo di Bappa Rawal. Si dice che Bappa Rawal faceva parte dell'esercito guidato da Nagabhata I della dinastia Pratihara Gurjara. Si ritiene che questo esercito sia stato abbastanza potente da sconfiggere le famose truppe arabe, che a quei tempi erano considerate imperiose in un campo di battaglia. Un'altra leggenda narra che il forte fu dato come parte della dote a Bappa Rawal dai Moris, quando diedero la mano a una delle loro principesse in matrimonio con Bappa Rawal.

Cosa da Vedere chittorgarh

Una terra di valore, sacrificio, gloria, orgoglio e romanticismo, Chittorgarh è uno dei posti più belli da visitare in Rajasthan. Conosciuto anche come 'Chittaurgarh', questa città pittoresca nel deserto indiano vanta il suo fascino reale, storie eroiche, storie d'amore appassionate, genialità architettonica e bellezza pittoresca.
Custodita da alte scogliere da quasi tutti i lati, Chittorgarh è una città fenice che risuona numerosissimi racconti dell'epoca passata. È semplicemente una terra di valorosi guerrieri che non hanno mai battuto le palpebre nemmeno davanti alla morte! Una terra di amore e devozione che è rimasta intatta anche dalle fiamme di 'jauhars'! Una terra dove la dignità è seguita dalla morte! Una terra che insegna a combattere per il proprio diritto!

Nonostante sia stato attaccato ferocemente da diversi nemici, questa parte del Rajasthan non si è mai prostrata davanti a loro. I guerrieri di Chittorgarh si alzavano ogni volta e combattevano coraggiosamente per riconquistare la loro patria. Mentre i re combattevano, le loro signore reali eseguivano "jauhar" per proteggere il loro onore e la loro dignità. D'altra parte, era a Chittorgarh, dove devoti appassionati come Meera Bai raggiunsero l'apice del suo amore verso il Signore Krishna.
Con così tanto da testimoniare, sperimentare e scoprire, una visita a Chittorgarh è un must per i visitatori provenienti da tutti i ceti sociali. Visita questa storica città nel Rajasthan per un'esperienza mai vista prima!