Le principali attrazioni turistiche a Jodhpur

Forte Mehrangarh: –

Fortezza di Mehrangarh, Jodhpur è una delle fortificazioni più forti in forti. È anche il fortissimo fiume di Jodhpur, infatti, in tutto il Rajasthan. Il forte è tra i luoghi turistici più popolari dell’India. Si trova su una collina alta 150 m. È stata fondata da Rao Jodha nel 1459. Altre attrazioni di Mehrangarh Fort, Rajasthan includono diversi palazzi all’interno del forte, con i loro spaziosi e enormi cortili. Uno dei palazzi del forte, il Moti Mahal o il Palazzo delle Perle, ha il trono reale di Jodhpur, il Sringar Chowki. Il forte ha anche gallerie, templi, ecc. A sinistra del Forte Mehrangarh è il Chhatri di un soldato, Kirat Singh Soda. È il punto in cui è caduto mentre difende il forte contro gli eserciti di Amber.

Palazzo Umaid Bhawan: –

Palazzo Umaid Bhawan, situato a Jodhpur, nel Rajasthan, in India, è una delle più grandi residenze private del mondo. Una parte del palazzo è gestita da hotel Taj. Nominato dopo Maharaja Umaid Singh, nonno dell’attuale proprietario Gaj Singh del palazzo, questo edificio ha 347 camere e serve come residenza principale della ex famiglia Jodhpur. Una parte del palazzo ospita anche un museo. Palazzo Umaid Bhawan è stato chiamatoChittar Palace durante la sua costruzione a causa dell’uso di pietre tratte dalla collina Chittar dove si trova. Il terreno per le fondamenta dell’edificio è stato interrotto il 18 novembre 1929 da Maharaja Umaid Singh e il lavoro di costruzione è stato completato nel 1943. Il palazzo è stato costruito per fornire impiego a migliaia di persone durante il periodo di carestia.

Jaswant thada: –

Il Jaswant Thada è un cenotapo situato aJodhpur, nello stato indiano del Rajasthan. Fu costruito da Maharaja Sardar Singh dello stato di Jodhpur nel 1899 in memoria del padre Maharaja Jaswant Singh II e serve come luogo di cremazione per la famiglia reale di Marwar. Il mausoleo è costruito in foglie intricate di marmo. Questi fogli sono estremamente sottili e lucidi in modo che emettano un caldo bagliore quando illuminati dal sole. I giardini intagliati, un giardino a schiera e un piccolo lago presentano i motivi del cenotafo. Ci sono tre altri cenotaphi nel terreno. Il cenotafio di Maharaja Jaswant Singh mostra i ritratti dei governanti e dei Maharajas di Jodhpur.

Balsamand Lake: –

Il lago Balsamand è un lago situato a 5 km da Jodhpur, sulla Jodhpur-Mandore Road. Questo lago è un punto di picnic popolare, costruito nel 1159 dC dai governanti di Gurjara-Pratihara. È stato progettato come un serbatoio d’acqua per fornire acqua a Mandore. Il lago ha una lunghezza di 1 km, un’ampiezza di 50 m e una profondità di 15 m.

Il palazzo del lago Balsamand fu costruito più tardi come un palazzo estivo sulla sua riva. Il lago è circondato da rigogliosi giardini verdeggianti che ospitano boschetti di alberi come mango, papaia, melograno, guava e prugna. Animali e uccelli come lo sciacallo e il pavone anche chiamare questo posto a casa.

Ghanta Ghar: –

Ghanta Ghar, conosciuta anche come la torredell’orologio del Rajasthan, è nella città di Jodhpur. Fu costruito da Maharaja Sardar Singh (1880-1911) da cui il mercato lo prende in considerazione. Infatti, la torre domina l’intero scenario. Si tratta di un cinemascope da 70 mm con esseri ignoti e senza volto nei ruoli principali di molti turisti, la maggior parte dei quali la riprendono in diretta.

Mandore Garden: –

Mandore è una città antica ed è stata la sede dei Pratihara di Mandavyapura, che ha governato la regione nel VI secolo aC. I governanti di questa dinastia probabilmente sono diventati vassalli del Gurjara-Pratiharas imperiale. Dopo la disintegrazione dell’impero Gurjara-Pratihara, un ramo di Pratihara continuò a governare a Mandore. Nel 1395, una principessa di questo ramo sposò Rao Chunda del clan Rathore. Rao Chunda ha ricevuto la fortezza Junagarh a Mandore in dote e ha trasferito la sua capitale al sito. La città rimase la capitale di Rathore fino al 1459, quando Rao Jodha spostò la sua capitale nella città di Jodhpur appena fondata. La città storica vanta numerosi monumenti. La fortezza mandorese ormai rovinata, con le sue spesse mura e le sue dimensioni notevoli, è stata costruita in diverse fasi e una volta era un bel pezzo di architettura. Un tempio enorme e ormai rovinato è un punto forte del forte. La parete esterna del tempio raffigura disegni botanici finemente intagliati, uccelli, animali epianeti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *