Luoghi turistici famosi a Goa

Dudhsagar

Le cascate di Dudhsagar, che sorgono da un’altezza alta di 600m si trova sul confine Goa-Karnataka. Si trova a 60 km da Panaji ea 10 km dalla stazione ferroviaria di Colem.
Il nome di questa cascata si evolve dal nome di Konkani per le cascate, Dudhsagar significa “mare di latte”. Questo perché la schiuma è formata a causa del rapido aumento dell’acqua dalle altezze maestose.
Nonostante sia un luogo pericoloso per le sue rocce scivolose, è un luogo popolare per trekking e trekking. La caduta sembra impressionante post monsone come si increspa con l’acqua schiuma-bubbling.
La caduta si affaccia su un ripido bordo a forma di mezzaluna di una valle ricoperta di bellissime foreste tropicali. Scimmie, uccelli, api, farfalle hanno intagliato la propria nicchia tra la flora della regione e la piscina d’immersione abbonda nella vita acquatica.
Le cadute di Dudhsagar sono una delle cascate più interessanti dell’India e la più grande e più alta caduta di Goa. Nelle vicinanze si trova il Tempio Tamda Surla costruito dai Kadambas.
La strada per questa caduta potente è inaccessibile durante la stagione dei monsoni. La società di sviluppo del turismo di Goa (GTDC) organizza visite a Dudhsagar sabato e domenica da Panaji e Calangute. Si potrebbe anche prendere un treno per Dudhsagar da Madgaon (Margao) e arrivare in un’ora e mezza. Tuttavia durante l’estate, quando il livello dell’acqua è basso, è possibile noleggiare una Jeep e accedere al piede delle cadute sia da Molem che da Collem.

Goa State museu

Una delle attrazioni di Panaji, il museo dello Stato di Goa è altrettanto popolare con i freaks di storia e turisti generali. Il museo dello Stato di Goa a Panaji è stato inaugurato ufficialmente il 29 settembre 1977. Successivamente un nuovo complesso è stato costruito nel Patto, aperto nel 1996.
Le dodici gallerie del museo dello stato di Goa ospitano manufatti storici e meravigliosi. Il nome delle gallerie del museo di Stato di Goa è riportato di seguito:
Galleria di scultura
Galleria Numismatica
Galleria d’arte cristiana
Galleria dei mobili
Antropologia culturale
Galleria d’arte contemporanea
Galleria Ambiente e Sviluppo
Galleria per altri display
Galleria di lotta contro la libertà di Goa
Banerji Art Gallery
Galleria di Menezes Braganza
Galleria di espressioni religiose

La scultura Gallery vanta alcune iscrizioni inestimabili che risalgono al IV secolo. Sculture intricate in pietra e bronzo sono le principali attrazioni di questa galleria. La Galleria Numismatica è una visita necessaria per la gente che ama la storia e le persone interessate alla numismatologia. La galleria ha collezione di monete di età diverse.

Una visita da visitare per gli amanti dell’arte e le persone inclini religiose, anche la Galleria d’Arte Cristiana ospita statue in legno intagliate e dipinti di santi cristiani. La Banerji Art Gallery è stata nominata dal ex governatore di Goa – S.K. Banerji. Questa galleria presenta alcune sculture eccezionali, sigilli antichi e opere di terracotta. Il museo dello stato di Goa organizza diversi concorsi e programmi culturali durante tutto l’anno.

Spiagge di Goa

Goa e le sue spiagge non hanno bisogno di un’introduzione. Lo Stato è noto per le sue spiagge spettacolari che sono una delle ragioni principali del suo turismo di successo. Riempito con palme ondeggianti, torri di cibo, mercati delle pulci, sport acquatici e vita notturna le spiagge di Goa fanno per una vacanza perfetta. Coprendo quasi l’83% della superficie costiera totale di Goa, le spiagge di Goa offrono tutto ciò che rende la vostra vacanza memorabile.
Le spiagge affascinanti di Goa attirano milioni di turisti locali e stranieri durante tutto l’anno. Goa ospita sia spiagge commerciali che tranquille. Le spiagge del Nord sono quelle commercializzate che sono conosciute appositamente per la loro vita notturna. Le spiagge del Goa del Sud sono ideali per rilassarsi e rilassarsi sulle rive del sole baciate.
Paradiso per tutti i tipi di turisti le spiagge di Goa nel corso degli anni si sono evolute come una delle destinazioni turistiche più calde in India. Invitando come sono con il loro aspetto incantevole, le spiagge di Goa sono principalmente situate intorno a Margao Mapusa e Panaji.

Migliori spiagge a Goa
Spiaggia di Anjuna
Spiaggia di Arambol
Spiaggia di Baga
Spiaggia di Benaulim
Spiaggia di Calangute
Spiaggia di Candolim
Spiaggia di Cavelossim
Spiaggia di Chapora
Colva Beach
Dona Paula
Spiaggia di Majorda
Spiaggia di Mandrem
Miramar Beach
Spiaggia di Mobor
Palolem Beach
Spiaggia di Sinquerim
Spiaggia di Vagator
Spiaggia di Varca

 

Templi a Goa
I templi di Goa sono come i templi indù più in India. Ognuno dei templi di Goa si basa su una divinità che è il centro del culto. Tuttavia, l’architettura dei templi di Goa è un po ‘diversa per motivi storici.
Il disegno fondamentale di tutti i templi indù è organizzato intorno al santuario centrale o al ‘Garbagriha’ (il sanctum sanctorum) che ospita la principale divinità. Una “Shikara” (torre) sorge dal santuario principale e è tradizionalmente piramidale a forma di. Di solito ci sono due o più piccoli santuari che sanciscono altre divinità conosciute come ‘Parivar Devatas’ intorno all’entrata del Garbagriha.

Goa dà luogo a numerosi templi e luoghi di pellegrinaggio. Tra questi i più popolari che si dovrebbero visitare quando in un avisit a goa sono i seguenti:

Tempio di Shri Bhagvati
Tempio di Shri Chandranath
Tempio di Shri Mahalaxmi
Tempio di Shri Mahalsa
Tempio di Shri Mangueshi
Tempio di Shri Naguesh
Tempio Shri Shantadurga

Forti a Goa

I forti di Goa sono un risultato diretto della storia a scacchi di Goa. Le fortificazioni di Goan sono di dimensioni molto ridotte rispetto agli altri Indian Forts. Tuttavia, le fortificazioni a Goa sono esemplari storici di enorme importanza militare, politica ed economica.
Con una storia che parla di diversi governanti, le fortificazioni a Goa sono testimoni e testimonianze degli eventi di un’epoca passata. Di seguito sono riportate alcune delle più importanti fortificazioni a Goa che sono state le prove del tempo:
Fort Aguaada
Forte di Chapora
Cabo Palace Rama raj bhavan
Terekhol Fort

Cascata di Goa

Goa è un paradiso naturale verdeggiante circondato da un lato dai piedi delle colline del Sahyadri e dall’altro dal Mar Arabico. Goa, una piccola terra verde circondata da acque azzurre sulla costa occidentale dell’India, con la sua pittoresca bellezza naturale, spiagge interessanti e famosi templi architettonici, maestose chiese, grandi feste e feste e il suo ricco patrimonio anglo-indiano è una grande attrazione per tutti turisti. Si chiama la perla dell’est.
Oltre alle spiagge impressionanti e straordinariamente belle, Goa è anche dotata di laghi, cascate e sorgenti di bellezza ineguagliata. Si trovano lontano dalle folle di madding, lontano dalla costa, negli interni.
Ci sono tre cascate principali di Goa che emergono da grandi altezze e increspature attraverso i terreni accidentati. Queste tre cascate d’argento avvolgono orde di turisti che preferiscono una solitudine beata di natura isolata, piuttosto che divertente e divertente di spiagge affollate.

 

Stadio Nehru

Il NehruStadium, Margao prende il nome da Pandit Jawaharlal Nehru, il primo primo ministro dell’India. Fu originariamente conosciuto come Stadio Pandit Jawaharlal Nehru, Fatorda. È uno di quei stadi di cricket in India che hanno acquisito la fama internazionale come un complesso multi sportivo.
Lo stadio Nehru di Margao a Goa è stato costruito nel 1989. Lo stadio può ospitare circa 27300 spettatori. Fine piscina e End Church sono i nomi delle due estremità dello stadio. Dotato di proiettori e delle più recenti attrezzature di comunicazione, lo stadio ha sia tiri che erba.

Santuario selvaggio

Santuario di Bhagwan Mahavir
Il Santuario di Bhagwan Mahavir a Mollem copre un’area di 240 chilometri quadrati ed è la più grande conservazione della fauna selvatica a Goa. Questo santuario si trova sul confine orientale dello Stato, vicino al villaggio di Mollem ai piedi dei Ghat occidentali. Il santuario della fauna selvatica di Bhagvan Mahavir è a 53 chilometri dal capitale dello stato, Panaji. Il santuario consiste principalmente di foreste sempreverdi e di alberi decidui.
All’interno del Santuario della Fauna Selvatica di Bhagvan Mahavir è il Parco Nazionale Molem. Nel santuario sono alloggiati cinghiali e cervi (bisonti indiani), gruppi di scimmie, scoiattoli giganti malese, cobri e pitoni. Ci sono anche elefanti e tigri, ma la loro individuazione potrebbe essere un lavoro duro. Il santuario ospita anche alcune pantere nere; e la loro individuazione non è un compito facile.
Sanctuary della fauna selvatica di Bondla
Il Bondla Wildlife Sanctuary si trova 10 km a nord est del villaggio di Usgao Tisk nel nord di Goa ed è 52 km da Panaji e 38 km da Margao. Lontano dalla costa, il paesaggio si infrange nei piani drammatici e verdi dei Ghat Occidentali. Questi pendii nascondono il Santuario della Wildlife di Bondla; che è la più piccola riserva della fauna selvatica di Goa. Il Bondla Wildlife Sanctuary si sviluppa su una superficie di 80 kmq. Il santuario ospita il sambar, il gaur (bison indiano), il langur, lo sciacallo e il cinghiale nero, tra gli altri animali. Anche gli elefanti sono stati notati a volte. Il Bondla Wildlife Sanctuary ospita diverse specie di cervi.
Santuario della fauna selvatica di Cotigao
A una distanza di 60 km a sud da Panaji, si trova il Cotigao WildlifeSanctuary. Il Cotigao Wildlife Sanctuary è stato fondato nel 1969. È il secondo più grande santuario di Goa e copre un’area di 86 kmq. Il fiume Talpona scorre attraverso questa riserva. Arrivare al Cotigao Wildlife Sanctuary è un po ‘noioso.
La terra boscata offre rifugio ad una serie di uccelli e animali. Tuttavia, il numero di animali in questo santuario è diminuito nel corso degli anni. Eppure si incontrano ancora gli orsi di pecore, cervi, cinghiali, iene e bisoni indiani. Anche rettili e scimmie possono essere facilmente individuate. Uccelli come il picchio rufoso, l’aquila bianca e l’aquila crestata Malabar formano una parte della vita aviaria che qui abbraccia. Ma, oltre alla vita animale, anche l’area boschiva espansiva viene come un cambiamento di benvenuto.
Salim Ali Bird Sanctuary
Conosciuto anche come Salim Ali Sanctuary Bird – Il santuario è chiamato da uno degli ornitologi più importanti dell’India, Salim Ali – Salim Ali Bird Sanctuary si sviluppa su una superficie di 1.78 kmq. Il Salim Ali Bird Sanctuary è situato sulla punta occidentale dell’isola di Chorao lungo il fiume Mandovi vicino a Panaji. È completamente ricoperta di specie di mangrovie. Su questa isola si possono trovare vari uccelli locali e migratori.
Questo santuario può essere visitato in qualsiasi momento dell’anno. Tuttavia è necessaria l’autorizzazione del capo, Wild Life Warden (Dipartimento forestale, Junta House, Panaji-Goa). Bisogna prendere un autobus o un taxi da Panaji al molo di traghetti Ribandar e poi prendere un traghetto sul fiume Mandovi fino all’isola di Chorao. Il santuario è raggiungibile a piedi dal molo di traghetti a Chorao. Ci sono anche alcuni partiti privati ​​che prendono turisti nei loro canoe dotati di motori fuoribordo.
Goa è una terra la cui parte principale è assegnata alle foreste e alla fauna selvatica. Dovuto le difese

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *