Luoghi turistici famosi in Punjab

Amritsar

 

Amritsar era un giro tradizionale di rotte commerciali e gli Yarkandis, Turkomens, Kashmiris, Tibetani e Iraniani che sono stati trovati qui indicano i suoi collegamenti con la vecchia strada della seta e le rotte commerciali dell’Asia centrale. Il sito originale per la città di Amritsar è stato concesso dall’imperatore Mughal Akbar (1556-1605), ma il Sikh Guru, Ram Das ha insistito sul pagamento del suo valore ai Jats locali che lo hanno posseduto, eliminando così la possibilità di future controversie sulla proprietà. Ram Das ha quindi invitato mercanti locali a vivere e fare affari nelle immediate vicinanze e la città divenne Amritsar. Nel 1761, l’afghano Ahmad Shah Durrani licenziò la città e distrusse il tempio. Il tempio fu ricostruito nel 1764 e durante il regno di Ranjit Singh era coperto con piastre di rame dorate, dando origine al nome del tempio d’oro.

 

Chandigarh

 

La città di Chandigarh è nata nel 1952 quando fu posata la pietra di fondazione. Conosciuto anche come “The City Beautiful”, Chandigarh è una delle città moderne dell’India progettata dall’architetto francese Le Carbusier. La città ha ottenuto il suo nome da un tempio “Chandi Mandir” situato vicino alla città. “Chandi” è la divinità – la dea del potere; “Garh” significa abitazione, che si traduce in “dimora della dea Chandi”.

Nell’antico passato esisteva un ampio lago dove ora Chandigarh è con le sue pianure inclinate. Otto migliaia di anni fa, la civiltà Harappan si sviluppò nella zona. Visita del museo di Chandigarh per scoprire di più il passato storico della città.

Mentre in precedenza apparteneva allo stato del Punjab prima della città, l’idea di sviluppare una nuova città è stata concepita nel 1948 dal governo del Punjab, che doveva diventare la capitale dello stato. Nel 1966, la città divenne la capitale di due stati, Punjab e Haryana e fu dichiarata territorio dell’Unione.

Chandigarh ospita migliaia di immigrati provenienti dal Punjab e da altri stati. Prestigiose istituzioni educative attirano studenti provenienti da tutto il mondo che vivono e studiano a Chandigarh. La città ha il reddito pro capite più alto in India, rendendolo una delle città più ricche. L’industria immobiliare è in costante crescita dal 2000 con tassi di proprietà ora più costosi di New York. I ristoranti della città sono sempre pieni di persone, i mercati che ronzano con i consumatori, il clima piacevole per molti mesi durante tutto l’anno, bellissimi parchi, strade ben tenute e quasi 24 alimentatori sono alcuni dei motivi per cui la città di Chandigarh è affollata da turisti provenienti da altre parti di India e il resto del mondo

 

Jalandhar

 

La città è chiamata dopo Jalandhar, un re demone, che trova una menzione nelle Purane e Mahabharta. Secondo un’altra leggenda, Jalandhar era la capitale del regno della lavia, figlio di Rama. Secondo un’altra versione di Jalandhar si dice che abbia derivato il suo nome dal termine vernacolare “Jalandhar” significa zona all’interno dell’acqua, cioè tracciamento tra i due fiumi Satluj e Beas, ancora un altro nome di Jalandhar era Trigartta, in quanto era acque da tre fiumi, Satluj, Beas e Ravi.

Il distretto è chiamato dopo Jalandhar, un re demone, che trova una menzione nelle Purane e Mahabharta. Secondo un’altra leggenda, Jalandhar era la capitale del regno della lavia, figlio di Rama. Secondo un’altra versione di Jalandhar si dice che abbia derivato il suo nome dal termine vernacolare “Jalandhar” significa zona all’interno dell’acqua, cioè tracciamento tra i due fiumi Satluj e Beas, ancora un altro nome di Jalandhar era Trigartta, in quanto era acque da tre fiumi, Satluj, Beas e Ravi.

 

Ludhiana

Ludhiana è una città e una società comunale nel distretto di Ludhiana nello stato indiano di Punjab, ed è la città più grande a nord di Nuova Delhi. Ludhiana si trova a 98 km (61 miglia) a ovest della capitale dello stato di Chandigarh, sulla NH 95 e si trova in posizione centrale sulla National Highway 1, che parte dalla capitale indiana Nuova Delhi a Amritsar. La città è collegata anche a Nuova Delhi con il servizio ferroviario e in aereo. Ludhiana è ora la città metropolitana più popolata e crescente di Punjab. È sulla riva meridionale del fiume Sutlej.

La città era la vista di una grande battaglia durante le prime guerre Sikh. Fu anche un importante centro durante la lotta per la libertà, ed è associato a nomi come Lala Lajpat Rai, Sardar Kartar Singh, Baba Santa Singh e Maulana Habibur Rehman. Un importante centro industriale, Ludhiana in Punjab, è il centro tessile e leggero dell’India. Le macchine utensili per lana, i coloranti, i pezzi di ciclo, i ciclomotori, le macchine per cucire e le parti del motore prodotte qui vengono esportati in tutto il mondo. Ludhiana rappresenta il 90% dell’industria di calzature di lana del paese.

La metropoli più popolata del Punjab, i suoi beni di marca sono richiesti in tutti i mercati dell’est e dell’ovest, tra cui l’America e la Russia. Per la sua produzione di calze, Ludhiana è noto anche come il Manchester dell’India. Il principale produttore mondiale di biciclette, Hero Cycles, che produce quasi tre milioni di biciclette ogni anno, si basa qui. La ricca area agricola attorno a esso supporta un gran mercato di grano. Christian Medical College Hospital, istituito nel 1895, è stato la prima scuola di medicina in Asia.

L’università agricola Punjab, famosa in tutto il mondo, è ai margini della città che organizza ogni anno la Kisan Mela. Ha un ottimo museo. Ludhiana detiene record mondiali nella produzione alimentare. Tuttavia, la pretesa di Ludhiana alla fama non è solo le sue imprese commerciali. È un importante centro di pellegrinaggio poichè ci sono molti Gurdwaras storici. Ci sono una serie di gurudwaras associati alla vita e alle visite di Guru Gobind Singh Ji. Tra queste, le gurudwaras di Charan Kanwal e Manji Sahib sono importanti.

 

Patiala

 

Patiala una città reale, la terra di Maharajas è famosa per i suoi ‘peg’, ‘pagri’, ‘abiti’, ‘jutti’, ‘Patiala sahi salwar’, Reshmi naale, cibo come ‘Makki de roti’ e ‘Saraason da saag ‘, canzoni folcloristiche, balli come Gidha e Bhangra, le sue tradizioni e la sua cultura.

Nel 1714 A.D Baba Ala Singh assunse la sua leadership. Patiala precedentemente noto come ‘Ala De Patti’ perché Baba Ala Singh era il fondatore di questo posto. Nel 1763 Baba Ala Singh ha posto la base di “QuilaMubarak”. La città è costruita intorno alla Qila Mubarak. La zona del distretto Patiala è conosciuta come “Malwa”.

“Maharaja Bhupindra” Singh (1900-1930) aveva dato a Patiala un posto di rilievo in politica e nel campo dello sport. I grandi disegni architettonici furono costruiti durante il suo tempo. “Yadwindra Singh” figlio di Maharaja Bhupindra Singh, è venuto verso la parte anteriore per firmare lo strumento di adesione indù di Sirhind stabilirsi prima a Patiala. Avevano aperto la loro attività al di fuori della “porta di Darshni”. Il cast inferiore si trova nella città di Patiala conosciuto come “Chur Majris”. Le altre località erano di Dancing Girls. Dharampura Bazar abbondante da Elite dominante. Sotto la regola di Maharaja Narender Singh (1845-1862) ha dato imbarco in un luogo fortificato e dieci porte intorno a Patiala sono state costruite.

Adesso un giorno alcuni dei cancelli sono stati distrutti per facilitare il flusso del traffico. All’interno di queste mura ci sono mandis e mercati del costo adatto all’acquisto di beni lussuosi e tradizionali. Patiala è in prima linea dall’istruzione. Nel paese, fu la prima città che ha lauree che è il “collegio Mohindra” (1870). Patialagharana è uno dei più importanti gharana della musica classica Hindustani vocale. Ha il numero di musicisti, sono venuti a Patiala dopo dopo la rottura in pezzi di corte Mughal al delhi nel 18 ° secolo. “Ustad Ali Baksh”, suo figlio “Ustad Akhtar Hussain” Khan e “Ustad Bade Ghulam Ali Khan” ha fama e gloria in tutto il mondo. Prosegue attraverso il centro culturale della zona settentrionale, stabilirsi permanentemente a Patiala.

 

Pathankot

Pathankot è al punto di incontro dei tre stati settentrionali del Punjab, Himachal Pradesh e Jammu e Kashmir. Grazie alla sua posizione ideale, Pathankot serve come hub per i tre stati nordorientali. Pathankot è la nona città più popolosa nello stato del Punjab. È l’ultima città di Punjab sull’autostrada nazionale verso Jammu e Kashmir. Situato ai piedi di Kangra e Dalhousie, con il fiume Chakki che scorre vicino, la città viene spesso utilizzata come riposo prima di dirigersi verso le montagne di Jammu e Kashmir, Dalhousie, Chamba e Kangra, profondamente nell’Himalaya.

Pathankot è una società municipale nello stato indiano di Punjab e diventa parte del distretto Gurdaspur e recentemente nel 2011 è diventata la sede del distretto di Pathankot in Punjab, l’India serve come capitale del Pathankotdistrict. Pathankot comprende le due sotto-divisioni di Pathankot e Dhar Kalan e le due sub-tehsils di Narot Jaimal Singh e Bamial. Il distretto oggi comprende 421 villaggi di reddito e la sede è a Pathankot.

 

Bathinda

 

Bathinda o Bhatinda (Punjabi), chiamata dai re Bhati Rajput, è una delle città più antiche del Punjab, in India e l’attuale sede amministrativa del distretto di Bathinda. Si trova nell’India nord-occidentale nella regione di Malwa (Punjab), a 225 km ad ovest della capitale di Chandigarh. Bathinda è soprannominata la città dei Laghi ed è stata conosciuta una volta come Tabar-e-Hind (o Tabarhindh), il che significa il Gateway in India. La prima imperatrice dell’India Razia Sultan fu imprigionata nel forte di Qila Mubarak a Bathinda.

Bathinda ospita due impianti termici moderni, Guru Nanak Dev Thermal Plant nella città e l’altra, Guru Hargobind Thermal Plant a Lehra Mohabbat. È anche sede di una pianta di fertilizzante, di una grande raffineria di petrolio, di uno zoo e dello storico forte di Qila Mubarak. Bathinda è uno dei mercati alimentari più grossi e cotoni nell’India settentrionale, e la zona intorno a Bathinda è diventata una grande zona di coltivazione dell’uva. La stazione ferroviaria di Bathinda è una delle maggiori ferrovie ferroviarie del paese. È una delle principali città del Punjab per l’istruzione.

 

Mohali

 

Situato a ovest di Chandigarh, Mohali è un paradiso per gli acquisti ed è noto per il suo terreno di cricket. Rinominato SAS Nagar in memoria di Sahibzada Ajit Singh, il figlio maggiore di Guru Gobind Singh, la città insieme a Panchkula e Chandigarh formano la Trigita Chandigarh. Mohali ospita molti luoghi storici tra cui Gurdwara Angeetha Sahib, Gurdwara Amb Sahib, il Baba Banda Singh Bahadur Memorial Guerra, Gurdwara Nabha Sahib e Gurdwara Puddha Sahib.

Una semplice estensione delle strade e del disegno di Chandigarh, il successo della pianificazione di progettazione del settore di Chandigarh ha portato a Mohali essere pianificato in modo identico. Mohali è una delle sedi più preferite tra le industrie IT di outsourcing e molte organizzazioni multinazionali hanno costruito la loro sede qui. Il giardino della Rosa e il giardino Pinjore sono alcune delle altre attrazioni qui, ma con il cricket che è più di un semplice sport in India, l’attrazione principale di Mohali è ancora Mohali Cricket Stadium, uno dei più grandi in India.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *